“V.a.D – Vita a Distanza”

Frosinone Formazione Lavoro |

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La classe IC – Corso Operatore del Benessere del Cfp di Frosinone tra i 25 vincitori del concorso ‘Progetti Digitali – IeFP’ promosso da Aica e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Come il Covid-19 ha cambiato la quotidianità di tutti noi e come le restrizioni, legate al contagio del virus, hanno  modificato le attività scolastiche e laboratoriali dei ragazzi impegnati nel percorso di formazione professionale.  

Lo hanno spiegato, con semplicità e partecipazione, gli studenti della classe I C – Corso Operatore del Benessere ed  Erogazioni Trattamenti di Estetica, che, attraverso la produzione di un cortometraggio, sono risultati tra i 25 vincitori  del concorso nazionale ‘Progetti Digitali – IeFP’, promosso dall’Aica (Associazione Italiana per l’informatica e il  calcolo automatico) con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.  

Si tratta, nello specifico, di una competizione inserita nel rapporto di collaborazione tra i due enti con il fine di  rafforzare il legame tra mondo del lavoro e formazione per il raggiungimento degli obiettivi dell’Unione Europea in  materia di innovazione tecnologica e d’istruzione. 

Con la collaborazione di alcuni docenti e della direttrice del Cfp di Frosinone, Anna Rita Maotini, gli studenti hanno realizzato un video in cui raccontano come sono cambiati i rapporti, le modalità di svolgimento delle lezioni e delle  attività di laboratorio ma, soprattutto, le conseguenze e l’impatto che il lockdown e i tanti aspetti legati alla  pandemia hanno avuto sulle loro abitudini, costringendoli a una ‘Vita a distanza’ dalla quale ora, pian piano, hanno  iniziato ad uscire, recuperando piccoli ma fondamentali momenti di socialità. Un racconto appassionato e ricco di  emozioni, che sottolinea il grande lavoro del Cfp nella formazione dei ragazzi e della loro collocazione professionale. 

Siamo orgogliosi dei nostri studenti – ha affermato l’amministratore unico di FFL, l’avvocato Fabrizio Zoli non  solo per l’eccellente risultato conseguito in un concorso nazionale che li vede tra i 25 progetti vincitori, ma  soprattutto per l’attaccamento al percorso di studi che sta offrendo loro una preziosa opportunità formativa e  professionalizzante. Ringrazio i docenti e, in questo caso, la direttrice del Cfp di Frosinone per il lavoro che stanno  portando avanti con questi ragazzi: noi investiamo su di loro, loro su un futuro che li vedrà protagonisti della società  civile e del mondo occupazionale”. 

Commenta con facebook

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sulle ultime novità di Frosinone Formazione e Lavoro